societaeimpresa.com / Informazioni e servizi per l'impresa
HOME_PAGE_societaeimpresa.com

INFORMAZIONI SU SOCIETÀ E IMPRESA

I NOSTRI SERVIZI

LO STUDIO PROFESSIONALE

Marchio

Il Marchio per l'impresa


Marchio / Marchio nazionale / Marchio comunitario / Marchio internazionale / Tutela del marchio / Registrazione del marchio

Marchio per l'impresa e per le società, marchio comunitario e marchio internazionale

Il marchio, essendo per sua natura segno distintivo dei prodotti e/o delle merci prodotti da una determinata impresa, necessita di alcuni requisiti per assolvere la sua funzione:

  1. originalità e non genericità: non è possibile individuare un prodotto in base ad una denominazione generica, ad es. “detersivo”, il marchio deve individuare con precisione ed originalità il prodotto, nell’ambito della propria categoria. L’art. 13 del codice della proprietà industriale, comma 1, testualmente recita: “Non possono costituire oggetto di registrazione come marchio d’impresa i segni privi di carattere distintivo e in particolare quelli costituiti esclusivamente dalle denominazioni generiche di prodotti o servizi o da indicazioni descrittive che ad essi si riferiscono, come i segni che in commercio possono servire a designare la specie, la qualità, la destinazione, il valore, la provenienza geografica ovvero l’epoca di fabbricazione del prodotto o della prestazione del servizio o altre caratteristiche del prodotto o servizio.”;
  2. essere veritiero: come giustamente indicato dall’art. 14 lett. b del Codice della Proprietà Industriale “non possono costituire oggetto di registrazione come marchio d’impresa i segni idonei ad ingannare il pubblico, in particolare sulla provenienza geografica, sulla natura o sulla qualità dei prodotti o servizi”;
  3. novità: il marchio, come con precisione viene specificato all’art. 12 del Codice della Proprietà Industriale, non deve essere già noto come marchio di prodotti o merci dello stesso genere fabbricati o messi in commercio da altri imprenditori;
  4. non contrarietà alla legge, all’ordine pubblico e al buon costume: come indicato dall’art. 14 del Codice della Proprietà Industriale;
  5. non costituire violazione di un altrui diritto di autore, di proprietà industriale, o altro diritto esclusivo di terzi: art. 14 lettera c del Codice della Proprietà Industriale
Esistono diverse categorie di marchio a seconda dell'ampiezza di tutela che si vuole dare al marchio:
  ©2003-2006 societaeimpresa.com | Milano | Roma | Tutti i diritti riservati | Informazioni legali | Privacy